Marina e Federica, le giovani al centro!


Una conferma ed un gradito ritorno, per un reparto centrali in cui predomina nettamente la linea verde, cui sarà affiancata una ragazza di indiscusse doti tecniche e già avvezza al massimo campionato regionale, che conosceremo e presenteremo nei giorni a venire.

Oggi è però il giorno delle giovani, che rispondono al nome di Marina Santandrea e Federica Bastarelli. Percorsi diversi i loro, con un unico denominatore comune: il ruolo (centrali). Oltre al millesimo di nascita, visto che entrambe sono classe 2002!

Di Marina abbiamo già parlato nel primo articolo riguardante la stagione sportiva 2020/21, ragazza di indubbio talento proveniente dalla Emmont Volley che forse ha rappresentato la migliore "sorpresa" della stagione passata. Una giovane su cui la società ha deciso di scommettere, e che per capacità tecniche, serietà ed impegno ha senza dubbio meritato una conferma convinta.

"In merito al nuovo gruppo posso dire di essere curiosa non conoscendo molto bene alcune ragazze che faranno parte della squadra, ma sono al tempo stesso fiduciosa perché so della presenza di ragazze con esperienza e carriera alle spalle. Credo anche che la presenza di giovani conferisca un clima genuino alla squadra ed è anche uno stimolo per loro ad impegnarsi al massimo e prendersi importanti responsabilità. Del resto credo che la stagione passata sia stata un forte colpo per molte società che avevano investito tanto, pertanto la ripartenza non sarà delle più semplici ma se si guarda fisso all’obiettivo e si lavora bene di squadra il tutto potrebbe risultare meno pesante. Senza dubbio lo scenario che ci circonda non dà molta serenità e ritornare fra le mura di una palestra che abbiamo un po’ abbandonato causa Covid... rientrarci è stata una forte emozione e con positività, costanza e dedizione speriamo di riservarci una bella stagione. In bocca al lupo a noi!"

Sulla stessa linea Federica Bastarelli, centrale di 171 cm, cresciuta nel settore giovanile M&G dall'età di 6 anni fino ad arrivare alla stagione 18/19 in Seconda Divisione. Reduce dalla positiva esperienza in Prima Divisione a Rapagnano, per lei si schiudono le porte della prima squadra, in cui sarà chiamata a dar man forte ad un reparto che necessariamente, nel corso della stagione, avrà grosso bisogno di tutte le interpreti. "E' per me una situazione totalmente nuova, in una categoria difficile e di alto livello con giocatrici davvero forti. Ciò che posso garantire è tutto l'impegno possibile per dimostrare di essere all'altezza, crescere tecnicamente e farmi apprezzare nel nuovo gruppo di cui farò parte."

Siamo certi che riuscirai nell'intento Federica, come sappiamo ciò che potrà dare Marina. Fiducia totale, ora sta a voi!

V.F.