M&G/A2: Benvenuto in Serie A, Giulio!


Grottazzolina - Qualche giorno fa vi abbiamo presentato il nuovo libero Bernardo Calistri, ma non era il solo "volto nuovo" ad essere presente presso la nuova sala meeting dell'azienda Electromatica... Dopo le conferme di Federico Fiori e Hiosvany Salgado ed il gradito ritorno di Massimo Gaspari, la M&G Videx Grottazzolina chiude infatti il reparto dei centrali con il giovanissimo Giulio Romagnoli. Promozione quindi su tutti i fronti per il diciannovenne fermano, che ha appena terminato gli esami di maturità e che nella prossima stagione potrà vivere il sogno della Serie A.

Classe 1998 per 197 cm di altezza, Giulio ha iniziato a giocare a pallavolo soltanto quattro anni fa, e nell'ultimo campionato è stato protagonista - sempre con la maglia della Videx - in Serie D. Di nuovo un prodotto locale per la M&G, quindi, che continua con orgoglio a portare ad alti livelli ragazzi del proprio vivaio.
"Innanzitutto volevo ringraziare la società per la fiducia riposta in me" ha commentato. "Mi stanno offrendo sicuramente la più grande delle opportunità, sono molto emozionato e non vedo l'ora di cominciare. Quest'anno sarà molto impegnativo, ma ce la metterò tutta e cercherò di soddisfare tutte le aspettative, per fare in modo che quest'esperienza possa continuare il più a lungo possibile. Di sicuro i miei compagni saranno un grande punto di riferimento: credo che la squadra che si sta formando abbia tutte le carte in regola per giocare un buon campionato."

Poco più di un mese fa, Giulio ha avuto l'opportunità di assaporare il volley nazionale partecipando alle finali di Junior League di Castellana Grotte, valse alla società uno storico ingresso nella top ten delle squadre Under 20 d'Italia, e nella quale il centrale ha ben figurato.
"La Junior League è stata sicuramente una bellissima esperienza, poche squadre hanno il privilegio di parteciparvi. Ci siamo confrontati con i più forti ragazzi della nostra età in Italia, ed è stato quindi un momento di grande valore tecnico e morale."
 
Adesso però, tutti i pensieri di Giulio sono rivolti al futuro prossimo, che significa Serie A2: "In questa stagione spero di crescere, migliorare il più possibile e di divertirmi."
 
Benvenuto in Serie A, Giulio!
 
A.P.
[M&G Scuola Pallavolo]