M&G/CF: la 'Videx rosa' ricomincia da tre!

 
Grottazzolina - Una "Videx rosa" nel segno della continuità, è questo il leit motiv che animerà l'estate grottese sul fronte della prima squadra femminile dell'Universo M&G.
Sotto la guida dell'immancabile Claudio Bonini, vero e proprio artefice (insieme a Massimiliano Ortenzi) della creazione del movimento pallavolistico femminile a Grottazzolina, coach navigato ma anche insostituibile dirigente capace di spendersi a 360° per la causa societaria, la formazione di punta dell'universo rosa montegior-grottese riparte con tre graditissime conferme, cui ne seguiranno tante altre nelle settimane a venire.

Partiamo dunque, com'è giusto fare per i gradi che ricopre e per l'importanza che riveste all'interno del gruppo, dentro e fuori dal campo di gioco, dal capitano Sabrina Di Caterino: la sua è una storia ormai di lungo termine in casa M&G, arrivata praticamente all'atto della fondazione del movimento femminile grottese e poi rimasta sempre fedele ai colori societari, con l'eccezione di una sola stagione, legittima e meritatissima, in Serie B2 in quel di Corridonia. Poter contare, in Serie C, su un martello dalle capacità tecnico-tattiche di Sabrina, è certamente un colpo di mercato da prime della classe, ed il fatto che si tratti di una conferma non sminuisce, bensì accresce, il peso di un'operazione che misura, da sè, le ambizioni di un'intera squadra.

Chi invece non ha mai abbandonato la casacca grottese dal momento della sua creazione "in versione rosa" è Pamela Del Gobbo, palleggiatrice il cui affiatamento con le compagne è ormai tanto forte in mezzo al campo quanto fuori, al punto da essere ormai diventata un punto di riferimento importante sotto tutti i punti di vista per le compagne, tanto le più giovani quanto le più esperte.

Quello di Chiara Minicucci in M&G è invece un percorso molto simile a quello di capitan Di Caterino, fatto cioè di diverse stagioni giocate al massimo livello e di una parentesi, durata anche in questo caso una sola stagione, lontana dal Palas di Via Fonte San Pietro. Le doti tecniche ed "acrobatiche" di Chiara non necessitano ormai di presentazione alcuna, importante poterla annoverare ancora in organico per coach e società.

"Con la dirigenza abbiamo valutato e deciso di andare avanti nel segno della continuità - le parole del sempre determinato e positivo coach Bonini - premiando un gruppo solido ed eccezionale dal punto di vista umano, soprattutto nell'ultima stagione in cui una marea di infortuni e di episodi sfavorevoli non ci hanno permesso di raggiungere i risultati sperati. In situazioni come quelle sfaldarsi è un attimo, quando tutto sembra andare storto di solito non ci si mette troppo a buttare tutto all'aria. Queste ragazze, al contrario, hanno saputo rafforzare il loro legame proprio nelle avversità, e questo a nostro avviso le rende meritevoli di prendersi una rivincita nei confronti di tutto e tutti. Se non avessimo creduto in loro dal punto di vista tecnico non le avremmo scelte nella passata stagione, sono certo che meritano di raggiungere ottimi risultati e se un pizzico di fortuna ci aiuterà, quest'anno proveremo a toglierci maggiori soddisfazioni."

Saranno dunque anche altre le conferme che annunceremo nei prossimi giorni, le parole di Claudio non lasciano spazio a dubbi; ci sarà poi qualche piacevole ed interessante novità (che già bolle in pentola e di cui si attende solo l'ufficialità), e come sempre accade (fa parte dello sport oltre che della vita) ci saranno anche dei saluti. Il primo, già ufficiale da qualche settimana, riguarda Serena Blasi, la giovanissima (classe 2002) che ha scelto di cogliere l'opportunità offertagli dalla società ATA Volley Trento, con cui parteciperà al campionato Under 18 oltre ad essere inserita nel roster della Serie B1.

In bocca al lupo dunque a Serena ed alle ragazze della nostra Serie C che tra qualche settimana si accingeranno ad iniziare la loro nuova stagione! Fatevi valere ragazze!

V.F.
[Ufficio Stampa M&G Scuola Pallavolo]