Rialab - M&G, intesa di ferro


Montegiorgio - Ennesima conferma di spessore in casa M&G, ma stavolta non parliamo di giocatori. Rinnovata infatti anche per la stagione 2019-20 la collaborazione con lo staff medico-sanitario guidato dal Dott. Michele Del Bello, fisioterapista specializzato in terapia manuale e riabilitazione della mano. Un pool di assoluta competenza ed alta specializzazione, composto dal Prof. Stefano Cipolletta, esperto in Chinesiologia, e dal Prof. Auro Caraffa, specialista in ortopedia e traumatologia. “Ogni anno è sempre un’emozione nuova – ha dichiarato il Dott. Del Bello - Riparto con la società che mi ha lanciato, della quale sono orgoglioso ed onorato di far parte”. Un connubio che inizia da lontano grazie a un’intuizione di Carlo Valeriani, veterano della pallavolo grottese e tuttora collaboratore in casa M&G proprio nell’ambito del recupero infortuni. Fu proprio Carlo, nel lontano 1998, ad aprire per la prima volta le porte del “mondo Videx” a Del Bello. Un mondo che da quel momento lo avrebbe visto protagonista grazie ad un lavoro meticoloso, curato nei minimi dettagli e progressivamente perfezionato attraverso l’impiego di tecnologie innovative volte ad abbracciare gli atleti già nella fase pre-season: “Da alcuni anni abbiamo introdotto i test di valutazione attraverso il sistema Delos - iniziati dai ragazzi nella giornata di venerdì 30 agosto - ovvero test di controllo motorio, statico e dinamico per gli arti inferiori ed il bacino”. Strumenti di analisi su misura per ciascun atleta e finalizzati soprattutto alla prevenzione: “Attraverso la Postural-bench, un sistema Tecnobody, siamo in grado di esaminare ogni singolo atleta anche dal punto di vista posturale - ha aggiunto il Dott. Del Bello - Si tratta infatti di un lettino propriocettivo, dotato di sensori di carico per la valutazione di eventuali disallineamenti del corpo potenzialmente portatori di traumi ed affaticamento durante la stagione”. A completare il quadro delle prestazioni medico-sanitarie, riunite nel Centro Fisioterapico Rialab di Piane di Montegiorgio, la possibilità di svolgere specifici test propriocettivi tramite elettromiografia, volti a valutare la spalla dell’atleta dal punto di vista muscolare e articolare. Il tutto a coronamento del fine ultimo di “coinvolgere gli atleti in esercitazioni propriocettive con sistemi tecnologici computerizzati”. 

Un partner, dunque, davvero di altissimo profilo, del quale la società è fiera ed orgogliosa. Due realtà, quelle di M&G e Rialab, che stanno crescendo tanto ed a braccetto, nel segno di una partnership per cui il motto #cresciAmoinsieme calza davvero a pennello; collaborazione che, peraltro, ha consentito alla società montegior-grottese di essere riconosciuta a livello nazionale come una delle realtà pallavolistiche meglio organizzate dal punto di vista medico-sanitario. 
I successi passano anche e soprattutto da qui. Aspettando l’intesa dei giocatori in campo, quella tra Rialab e Videx è già certezza.

M.G. - V.F.
Ufficio Stampa M&G Scuola Pallavolo