Rialab, sempre accanto alla Videx!


Anche per il 2018-19, sulla scia di quanto avvenuto nelle passate stagioni, in casa M&G un ruolo di rilevanza fondamentale lo svolgerà lo staff medico-sanitario guidato dal Dott. Michele Del Bello, fisioterapista specializzato in terapia manuale e riabilitazione della mano, volto noto e sempre presente accanto alla società e soprattutto ai nostri atleti.

Un ruolo impegnativo, affrontato quotidianamente con grande responsabilità e attenzione sin dalla stagione '98 - '99 quando il Dott. Del Bello si è avvicinato al mondo Videx grazie a Carlo Valeriani, "deus ex machina" della storica società pallavolistica grottese e tuttora preziosissimo collaboratore della Scuola di Pallavolo M&G proprio nell'ambito della "cura" dei ragazzi nel recupero infortuni e non solo.

La storia del connubio Del Bello - Videx continua dunque nella stagione '99 – 2000 quando il nostro fisioterapista ricopre questa figura in pianta stabile, seguendo gli atleti fino al 2004-2005 in Serie A e quindi altri due anni in serie B.

La svolta "epocale" arriva poi nel 2008 quando, insieme agli amici storici Massimiliano Ortenzi e Rossano Romiti, affianca la squadra ripartendo dalla serie C, fino a raggiungere 3 anni fa il grande traguardo del ritorno in serie A. Ed è qui che continua questa sinergia sempre positiva, in nome di un'amicizia che va aldilà delle categorie e dei risultati sportivi.

Lo staff sanitario, oltre che dal Dott. Del Bello e dal collega ed amico chinesiologo Prof. Stefano Cipolletta, è composto dal Prof. Auro Caraffa, specialista in ortopedia e traumatologia, altra figura di notevole importanza nonché responsabile d’equipe. Dopo una prima valutazione eseguita presso il centro medico fisioterapico Rialab, la diagnosi medica viene eseguita dall'ortopedico. Normalmente chi accompagna i giocatori presso lo studio del Prof. Caraffa a Sarnano o al centro di Piane di Montegiorgio è proprio Carlo Valeriani che, instancabilente, affianca sempre e da sempre i ragazzi dando un prezioso contributo nella gestione medico-sanitaria del club.

Da qualche anno a questa parte, tuttavia, nella fase antecedente la preparazione fisica, all'inizio della stagione, oltre alla valutazione clinica viene eseguita quella strumentale, grazie alla quale i giocatori sono valutati prima che sia assegnato loro il carico fisico in modo da individuare eventuali deficit biomeccanici, che durante la stagione possono portare a sovraccarichi e quindi a patologie da over-use. L’analisi procede quindi con un sistema valutativo propriocettivo attraverso l'elettromiografia per la spalla, al fine di esaminare il livello di attivazione muscolare, con una postural bench che serve per verificare l'allineamento della colonna e, infine, con l’individuazione degli squilibri tramite dei sensori di carico, degli strumenti e la rilevazione di rotazioni o torsioni anomale. La valutazione del controllo motorio sia statico che dinamico del bacino e dell'arto inferiore viene effettuata tramite strumenti all’avanguardia come il Delos Postural System. Tramite questi esami si riesce ad avere dei dati oggettivi fondamentali per la valutazione di disfunzioni al fine di prevenire eventuali infortuni.

Durante l'anno gli atleti si recano mediamente due volte la settimana presso il centro Rialab per eseguire una serie di esercizi terapeutici riabilitativi poiché, secondo quanto ci dice il Dott. Del Bello, "gli esercizi di prevenzione sono importanti tanto quanto quelli di riabilitazione".

E’ lui stesso che commenta le ultime due stagioni come segue: "La fortuna non è stata dalla nostra a causa di numerosi infortuni a catena. Ciò nonostante abbiamo cercato di recuperare il prima possibile."
Il Dott. Del Bello continua: "Speriamo che la prossima sia una stagione che ci lasci una tregua. Io, pur non essendo in panchina, sarò sempre presente al palazzetto, come ho fatto in passato, in contatto diretto con il Prof. Caraffa. Detto questo vorrei ringraziare tutto lo staff che ci dà piena fiducia e che ci permette di lavorare in un clima sereno e di collaborazione. Quello che posso dire con certezza è che mi sento pienamente coinvolto nella società sia a livello umano che professionale e cercherò di dare sempre il massimo affinché tutti possiamo avere grandi soddisfazioni e ottimi risultati."

E noi ne approfittiamo per ringraziare Michele, stimato professionista e nostro amico, per l’impegno profuso e la simpatia dimostrata. Grazie!

S.P.
[Comunicazione M&G Scuola Pallavolo]